Tag: inedito

C’era una volta: “Il castello con le gambe”
C’era una volta: “Il castello con le gambe”
Il castello con le gambe

Un racconto inedito per te.

C’era un re che viveva in un castello con la regina moglie, il principe figlio e il cane.
-O che bello il mio castello, o che bella la mia famiglia- diceva il re quando era nel castello.
Il fatto è che, come tutti i re, aveva mille impegni e cento doveri. Doveva andare di qua a parlare col primo ministro, di là a confabulare col generale, di su a combattere col conte Lupo, di giù ad affondare il pirata Barbacane.
Insomma andava a finire che era sempre in giro e del suo bel castello e della sua famiglia aveva una nostalgia grande così.
La regina era preoccupata, il principe era imbronciato, il cane abbaiava… e il re? Si mise a pensare per trovare una soluzione.
Pensò e pensò per una notte intera, e al mattino un’idea spuntò.
Qual era l’idea? Un po’ di pazienza. Tanto per cominciare bisognava realizzarla.
Per questo il re decise di chiamare il fabbro, il falegname, il gommista, il carpentiere. Ma prima di chiamarli ci pensò su e decise che era meglio invece chiamare la maga Papaya.
La maga Papaya arrivò di volata.
-Cosa vuoi maestà?
-Pissi pissi pissi- bisbigliò il re nell’orecchio della maga Papaya.
Lei fece sì con la testa, agitò la bacchetta magica e… Zic zac bum sbadabum!
Magia delle magie, al castello spuntarono le gambe. La regina, il principe e il cane applaudirono dalla finestra.
E così il re continuò ad andarsene di qua e di là, di su e di giù per il regno, ma non soffrì più di nostalgia perché ovunque andasse lo seguiva il suo castello e dentro il castello c’era la sua famiglia.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "ACCETTO" permetti il loro utilizzo. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "ACCETTO" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni su consulta la Cookie policy

Chiudi